#iostoconDaniza, si deve convivere senza uccidere.

Spray repellente orsi

Uno spray repellente per orsi comunemente venduto negli USA

La storia di Daniza, l’orsa che in Trentino ha aggredito un cercatore di funghi per difendere i suoi cuccioli, dimostra ancora una volta l’insofferenza di una parte di popolazione i amministrazioni verso i predatori, ma anche l’incapacità di gestire correttamente l’informazione per cercare di minimizzare i rischi di incidenti. (altro…)

Interpol difende le tigri

Un seminario dell'Interpol dedicato ala protezione dei grandi felini

Un seminario dell’Interpol dedicato ala protezione dei grandi felini

Le tigri ed i grandi felini stanno scomparendo:  la causa è la distruzione dell’habitat e un bracconaggio incessante. In particolare le tigri scontano le credenze della medicina orientale, secondo le quali ogni sua parte rappresenta un rimedio per problemi di salute come infertilità e impotenza per arrivare a un numero pressoché infinito di patologie. Pur essendo stata dimostrata la falsità di questo effetto terapeutico la strage continua a causa dell’elevato valore sul mercato dei derivati di tigre.  A questi fattori va aggiunto, come avviene anche in Italia con orsi e lupi, che i predatori sono sempre combattuti dall’uomo, che anziché vederli come anelli indispensabili della catena alimentare li ritiene esclusivamente responsabili delle razzie di bestiame domestico, dimenticando o ignorando il ruolo fondamentale nell’equilibrio ambientale. (altro…)

L’insofferenza verso i lupi

I lupi, come tutti i predatori, hanno tantissimi nemici, ad iniziare da allevatori e cacciatori.

I lupi, come tutti i predatori, hanno tantissimi nemici, ad iniziare da allevatori e cacciatori.

Negli ultimi mesi in Italia sono stati abbattuti una decina di lupi, grazie anche a una legge molto, troppo, debole. Il lupo è un animale particolarmente protetto dalla normativa vigente, ma chi lo uccide rischia una sanzione irrisoria, che spesso neanche coincide con il ritiro della licenza di caccia. Una vergogna che dimostra quanto la nostra legge sulla fauna selvatica sia vergognosamente arretrata e sbilanciata nei confronti della caccia. In Italia non esiste una legge sulla tutela della fauna selvatica, soltanto una norma che regolamenta l’attività venatoria e incidentalmente parla anche di fauna selvatica, in quanto collegata alla caccia. Solo l’Europa ogni tanto ci costringe a repentini cambiamenti, per fortuna, sempre contrastati dalle Regioni che vedono compromesso il loro bagaglio di voti costituito dai cacciatori. (altro…)